Comitato Scientifico

Luigi PETRUCCI

Il dott. Luigi PETRUCCI è Magistrato Ordinario alla III Valutazione. Svolge attualmente le funzioni di Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Palermo e di Responsabile per l’Innovazione del Distretto di Palermo nel settore penale.

È stato Giudice presso il Tribunale per i Minorenni di Bari e Magistrato di Riferimento per l’informatica dell’ufficio, Giudice civile e Magistrato di Riferimento per l’informatica del settore penale presso il Tribunale di Palermo.

Ha partecipato come relatore a vari convegni in diritto famiglia, diritto penale minorile, diritto processuale penale.

 


Articoli pubblicati

  • L’USO DELLA PEC NEL PROCESSO PENALE AL VAGLIO DELLA CASSAZIONE
    di Luigi Petrucci e Angelo Piraino (n.I_MMXV)
    L’uso della PEC nel processo penale è già stato oggetto di varie decisioni della Cassazione (dalla più recente): Cass. Sez. 6, n. 6712 del 28/01/2015 - Cass. Sez. 2, n. 47427 del 07/11/2014 - Cass. Sez. 2, n. 32430 del 09/07/2014 - Cass. Sez. 2, n. 28943 del 12/06/2014 – Cass. Sez. U, n. 40187 del 27/03/2014 - Cass. Sez. 3, n. 7058 del 11/02/2014.
  • È valido il verbale delle operazioni d’intercettazione redatto unicamente in formato elettronico
    di Luigi Petrucci e Angelo Piraino (N. II_MMXIV)
    Corte di Cassazione, Sezione V Penale, sentenza n. 8442 del 4 dicembre 2013 e depositata il 21 febbraio 2014. La Suprema Corte con la sentenza n. 8442/2013 ha affermato che è valido il verbale delle operazioni di intercettazione telefonica redatto unicamente in formato elettronico, anche senza l’apposizione della sottoscrizione del pubblico ufficiale.

Show More

Related Articles

Enable short notice?    OK No thanks