Sicurezza e Giustizia

Domenico LAFORENZA

DomenicoLaforenzaIl dott. Domenico Laforenza è il direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Pisa dal 1º luglio 2008. Dalla stessa data è anche responsabile del Registro.it dei nomi a dominio Internet per l’Italia, l’anagrafe dei domini a targa .it.

Dirigente Tecnologo del CNR, dal 1981 sino al 30 giugno 2008 è stato responsabile del Laboratorio di Calcolo a elevate prestazioni all’interno dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “Alessandro Faedo” del CNR, costituito nel 2002 dalla fusione tra CNUCE-CNR e IEI-CNR.

Inizia a lavorare al CNUCE (Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico) nel 1972 dove ricopre funzioni di operatore, programmatore e performance evaluator sino al 1981. Nel 1977 si laurea in Scienze dell’Informazione all’Università di Pisa. Dal 1981 è stato ricercatore nel settore della Scienza e delle Tecnologie dell’Informazione e i suoi principali campi di interesse sono: calcolo ad elevate prestazioni, applicazioni informatiche di elevata complessità e programmazione di sistemi paralleli.

Dal 1981 si dedica alla ricerca, specializzandosi sui sistemi di elaborazione a elevate prestazioni e strumenti software per il progetto e sviluppo di applicazioni parallele. Dal 1998 si occupa di Metacomputing e Grid computing, cioè di ambienti computazionali integrati e collaborativi mediante i quali è possibile accedere a risorse, di calcolo e dati, virtualmente illimitate.

Dal 2004, partecipa, in qualità di responsabile scientifico per parte CNR, a numerosi progetti europei del settore (FP6: CoreGrid, NextGrid, GridCoord, XtreemOS, GridComp, Challengers – FP7: S-CUBE). In passato è stato nominato coordinatore di diverse iniziative nazionali riguardanti il Grid Computing dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Ha svolto attività di consulenza per varie agenzie di ricerca di diversi stati membri dell’Unione europea (Austria, Francia, Regno Unito, Irlanda e Olanda).

È stato supervisore in scuole di dottorato di ricerca in Italia (Università di Pisa) e all’estero (Università Complutense di Madrid, Università di Dortmund, Università di Montpellier, Università di Rennes/INRIA, Università di Parigi VI). Dal 1999, il dott. Laforenza svolge regolarmente funzione di revisore di progetti per conto della Unione Europea, nell’ambito di vari Programmi Quadro (FP5, FP6 e FP7) nel settore Information Society Technologies.

Dal 2002 è iscritto all’albo degli esperti del Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca (MIUR) e del Ministero per le attività produttive (MIPA) e svolge attività di valutazione di progetti (FAR, FIT, FESR, ecc.). In passato, ha svolto attività di valutazione per progetti di ricerca e sviluppo precompetitivo nell’ambito della Legge 598 Ricerca, per le Regioni Campania e Liguria. Inoltre, è stato anche revisore per conto del Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR). È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e ha organizzato eventi di rilievo nazionale e internazionale nel campo dell’Information and Communication Technology (ICT).

Incarichi
– Dal 1981 al 2008: responsabile del Laboratorio per il Calcolo a elevate prestazioni (High Performance Computing Laboratory) presso l’ISTI (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione) del CNR. – Dal 1989 al 1994: responsabile del “Support Group Parallel Computing” del CNR, finalizzato a diffondere l’utilizzo delle metodologie e tecniche del calcolo parallelo (parallel computing).
– Dal 1993 al 1998: membro dello ERCIM “Parallel Processing” Working Group (ERCIM PPN) nell’ambito dello European Research Consortium for Informatics and Mathematics (ERCIM).
– Dal 1996 al 2006: professore di “Applicazioni Parallele e Distribuite” presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa.
– Dal 2002 al 2003: membro del Grid Forum Steering Committee (GFSC), organo di gestione della più importante organizzazione di standardizzazione del settore delle tecnologie Grid, e ha ricoperto la carica di co-Director dell’area “Grid Performance and Information Services”.
– Dal 2005 al 2008: direttore scientifico della sezione ISTI-CRMPA in collaborazione con l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione e il Centro di Ricerca in Matematica Pura ed Applicata.
– Dal 2003 al 2007: membro del “Next Generation Grid Expert Group”, team selezionato dalla Commissione Europea per definire le priorità dei futuri programmi di ricerca nel settore delle tecnologie Grid.
– Dal 2003 al 2007: membro di un gruppo di esperti indipendenti, denominato “Next Generation Grid Expert Group”, selezionato dal Directorate General Information Technology, Research Networking, European Commission, incaricato di fornire una visione a riguardo delle priorità di ricerca future nel settore delle tecnologie Grid.
– Dal 2004 al 2008: chairman della Members General Assembly (MGA) di “CoreGrid: the European Research Network on Foundations, Software Infrastructures and Applications for large scale distributed, GRID and Peer-to Peer”. (EU-IST-FP6-004265).
– Dal 2005 al 2008: membro del Comité d’évaluation, nell’ambito dell’Action de Recherche Amont (ARA) – Masses de Données: Modélisation, Simulation et Applications (MDMSA), per conto dell’Agenzia Nazionale della Ricerca francese e del Dipartimento di Scienza e Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (STIC) del CNRS.
– Dal 2006 al 2009: membro del Consiglio Scientifico del Dipartimento ICT del CNR.
– Nel 2007 nella Commissione di esperti per la selezione di candidati italiani per l’EURYI (European Young Investigator) Awards.
– Dal 2006 al 2010: chairman del Governing Board del progetto europeo “XtreemOS” (EU IST-FP6-033576).
– Dal 2008: membro del Consiglio Scientifico dell’Institute de Grilles del CNRS.
– Dal 2008: direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica (IIT) del Cnr di Pisa e del Registro .it.
– Dal 2009: rappresentante italiano nel “Future Internet Forum of the Member States” su indicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica (MIUR), nell’ambito dell’iniziativa “The Future of the Internet” del Settimo Programma Quadro dell’Unione Europea.
– Dal 2009: membro del Board of Directors di EURid, il Registro che, per conto dell’Unione Europea, gestisce i nomi a dominio di Internet per l’Europa.
– Dal 2010: membro del Board of Directors di ERCIM (the European Research Consortium for Informatics and Mathematics), su indicazione del Presidente del CNR.
– Dal 2011: Vice Presidente di ERCIM AISBL.

 


 

Articoli pubblicati