III_MMXVIII

  • LE INNOVATIVE TECNICHE DI SOPRALLUOGO E RICOSTRUZIONE 3D APPLICATE AL COLD CASE DELL’OMICIDIO DI POLI VALERIANO

    di Gianluca Badalamenti, Gianpaolo Zambonini, Giovanni Tessitore (N. III_MMXVIII) Valeriano Poli era il buttafuori della discoteca TNT e ucciso in un agguato in via della Foscherara, il 5 dicembre 1999. Nel giugno del 2018 il gip ha ordinato l’arresto per Stefano Monti, 59 anni, accusato di quel delitto avvenuto 20 anni prima. Questo cold case è stato risolto grazie all’introduzione…

  • LAWTECH: UN NUOVO PARADIGMA PER IL SETTORE LEGALE

    di Francesco Rundo, Sabrina Conoci e A. Luigi Di Stallo (N. III_MMXVIII) Il termine “LawTech” è oggi sinonimo di una vera e propria rivoluzione tecnologica in atto nel settore legale-forense, a causa del tentativo di progressivo utilizzo delle nuove metodologie di Intelligenza Artificiale (Machine Learning e/o Deep Learning) nell’ambito delle attività giuridiche. Con il termine “LawTech” gli autori intendono riferirsi,…

  • RICOSTRUZIONE DI EVENTI E DI DINAMICHE ATTRAVERSO S.U.M.O., UN AVANZATO TOOL DI SIMULAZIONE DEL TRAFFICO URBANO

    di Sebastiano Battiato, Oliver Giudice, Antonino Barbaro Paratore (N. III_MMXVIII) L’ausilio di strumenti di simulazione informatica permette una più completa e per quanto possibile esaustiva valutazione degli eventi grazie alla capacità intrinseca di tali strumenti di generare automaticamente centinaia di migliaia di eventi, al variare di tutte le combinazioni di variabili e situazioni incognite. A tale scopo in questo articolo…

  • VIAGGIO NELLA SOCIETA’ DEI PINOCCHI

    di Marta Giannini (N. III_MMXVIII) Quello della creazione e diffusione di fake news, a partire dalla campagna americana del 2016, sembra essere un fenomeno che ha investito molti campi della società con considerevoli effetti a livello politico, economico e sociale. La velocità di diffusione, grazie soprattutto ai social media, e la mancanza di attenzione da parte degli utenti, stanno portando…

  • I DATI INFORMATICI ACQUISITI DALLA MEMORIA DI UN TELEFONO NON RIENTRANO NEL CONCETTO DI CORRISPONDENZA

    di Andrea Girella (N. III_MMXVIII) Corte di Cassazione, Sezione V Penale, sentenza n. 1822 del 21 novembre 2017 e depositata il 16 gennaio 2018. I dati informatici acquisiti dalla memoria del telefono in uso all’indagata (sms, messaggi whatsApp, messaggi di posta elettronica “scaricati” e/o conservati nella memoria dell’apparecchio cellulare) hanno natura di documenti ai sensi dell’art. 234 cod. proc. pen.…

  • IL GIUDICE DI MERITO DEVE FONDARE LA SUA DECISIONE SOLO SULLE INTERCETTAZIONI CHIARE, DECIFRABILI E NON AMBIGUE

    di Claudio Cazzolla (N. II_MMXVIII) Corte di Cassazione, Sezione II Penale, sentenza n. 17158 del 28 marzo 2018 e depositata il 17 aprile 2018. Con riferimento ai risultati delle intercettazioni di comunicazioni, il giudice di merito deve accertare che il significato delle conversazioni intercettate sia connotato dai caratteri di chiarezza, decifrabilità dei significati, assenza di ambiguità, di modo che la…

  • IDENTIFICATIVI DELL’UTENTE IN ROAMING NAZIONALE E INTERNAZIONALE

    di Armando Frallicciardi (N. III_MMXVIII) Ad un utente di rete mobile sono associati molti identificativi tecnici, alcuni permanenti altri temporanei. Entrambe le tipologie sono utilizzate nelle procedure di roaming, ma solo alcuni di essi possono essere usati per le intercettazioni. Un target in roaming nazionale è sempre intercettato indipendentemente dalla sua localizzazione o nella HPLMN o nella VPLMN. Diversamente nel…

  • Tabulati di traffico storico per finalità di accertamento e repressione dei reati: caratteristiche e tempi di conservazione

    di Giovanni Nazzaro (N. III_MMXVIII) Legge n. 167 del 2017, art. 24. In attuazione dell’articolo 20 della direttiva (UE) 2017/541 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 marzo 2017, il termine di conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico nonche’ dei dati relativi alle chiamate senza risposta è stabilito in settantadue mesi, in deroga a quanto previsto dall’articolo…

  • LA SICUREZZA PENITENZIARIA COME PRESIDIO DI SICUREZZA PUBBLICA

    di Augusto Zaccariello (N. III_MMXVIII) La realtà del “mondo penitenziario” è per lo più sconosciuta. La storia e le funzioni della Polizia penitenziaria, che recentemente ha festeggiato i duecento anni, non sono state mai intrinsecamente conosciute e comprese nelle pieghe più profonde e significative, tanto che è stata sempre una esigenza, sentita da tutti gli appartenenti al Corpo, quella di…

  • AL MANDATO DI ARRESTO EUROPEO SI APPLICA IL PRINCIPIO DEL “NE BIS IN IDEM”: LA DOCUMENTAZIONE INTEGRATIVA NON PUO’ MODIFICARE LA PRECEDENTE DECISIONE

    di Antonio Di Tullio DElisiis (N. III_MMXVIII) Corte di Cassazione, Sezione VI Penale, sentenza n. 35290 del 19/07/2018 e depositata il 24/07/2018. In materia di mandato di arresto europeo, nell’ipotesi di sentenza irrevocabile di rifiuto della consegna, nella specie per il mancato invio ad opera dello Stato estero della documentazione integrativa richiesta, trova applicazione il principio del ne bis in…

  • LA NUOVA DISCIPLINA DEI “COMPRO ORO”

    di Maurizio Taliano (N. III_MMXVIII) Il D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 92 detta disposizioni specifiche per la definizione degli obblighi cui gli operatori Compro Oro sono tenuti al fine di garantire la piena tracciabilità della compravendita e permuta di oggetti preziosi usati e la prevenzione dell’utilizzo del relativo mercato per finalità illegali, con specifico riferimento al riciclaggio di denaro e…

  • SPERIMENTAZIONE DELLA PISTOLA ELETTRICA DA PARTE DELLE FORZE DELL’ORDINE

    di Roberto Setola (N. III_MMXVIII) Ministero dell’interno - Decreto del 4 luglio 2018. Avvio della sperimentazione delle pistole elettriche da parte delle forze dell’ordine (5 settembre 2018). Il 5 settembre 2018 è partita in Italia la sperimentazione dell’uso di pistole elettriche da parte delle forze dell’ordine come previsto da un emendamento al Decreto Legge sulla Sicurezza degli Stadi del 2014.…

  • ETSI INTERFACE TO IMPLEMENT EUROPEAN INVESTIGATION ORDERS (EIOs)

    by Gerald McQuaid and Domenico Raffaele Cione (N. III_MMXVIII) The ETSI work to provide a Technical Specification (TS) to support the Directive 2014/41/EU of the European Parliament and of the Council of 3 April 2014 regarding the European Investigation Order (EIO) in criminal matters [1] had started in 2016 and was carried on during all 2017 and 2018 on all…

  • Quella privacy che non fa bene alle indagini (A dark time for WHOIS)

    di Giovanni Nazzaro (N. III_MMXVIII) Il GDPR si applica anche alla banca dati WHOIS, che, così com’è, è stata considerata non conforme.

Enable short notice?    OK No thanks