Sicurezza e Giustizia

Maria Cristina PALAIA

La dott.ssa Maria Cristina PALAIA è Magistrato con qualifica corrispondente alla VI valutazione di professionalità, attualmente in servizio come sostituto procuratore nazionale presso la Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo.

Ha iniziato la carriera in magistratura l’1.10.1991 ed il primo incarico è stato di sostituto procuratore della Repubblica presso la Pretura Circondariale di Nuoro, dove ho preso possesso il 19.10.1992 .

Dal 1995 trasferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, ove – dopo essersi occupata di abusivismo edilizio e di truffe e particolarmente complesse o di entità rilevanti, spesso commesse da organizzazioni criminali, è stata assegnata al gruppo in materia di “Reati contro la Pubblica Amministrazione”. Dal 2009 soino al trasferimento in DNA del  maggio 2017 è stata assegnata alla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Roma

Qui si è occupata, oltre che del territorio della Capitale., della zona meridionale del Lazio, con particolare riferimento al territorio della provincia di Latina, e si è dapprima interessata del fenomeno mafioso ‘ndrangheta e poi della camorra, per maggiore contiguità col territorio di proprio interesse, per lo più infiltrato da organizzazioni campane.

E’ stata assegnataria – tra gli altri – di un rilevante procedimento per art. 416 bis C.P. , inerente episodi di infiltrazioni mafiose nel sud-pontino ed avente in particolare ad oggetto ipotesi di controllo mafioso sul MOF e sul Comune di Fondi, definitosi con sentenze per organizzazione e partecipazione ad associazione di stampo mafioso, confermate dalla Corte di Cassazione.

 


Articoli pubblicati

NUOVA DISCIPLINA DELLE INTERCETTAZIONI: TUTELA DELLA PRIVACY ED INCISIVITA’ DELL’AZIONE GIUDIZIARIA
di Maria Cristina Palaia (n.II_MMXVIII)
Atti dell’Incontro-Studio “Nuova disciplina delle intercettazioni: tutela della privacy ed incisività dell’azione giudiziaria” organizzato dalla Procura di Cassino e dalla rivista “Sicurezza e Giustizia” il 13 aprile 2018 presso l’Abbazia di Montecassino.