Digital ForensicsFabio MassaII_MMXIII

La digital forensics nel cloud computing

di Fabio Massa

Al giorno d’oggi la memorizzazione digitale dei dati informatici si sta orientando verso il cloud computing, che offre molteplici vantaggi, tra i quali, grandi capacità di memorizzazione, in alcuni casi gratuite, e sempre disponibili poiché è sufficiente una connessione Internet per accedere ai dati storizzati sulla “nuvola”. Talvolta invece il cloud diventa appetibile per coloro che intendono utilizzarlo per scopi più o meno illeciti, data la possibilità di “disperdere” i dati in una infrastruttura di molteplici server, spesso dislocati in varie parti del globo e in molti casi inaccessibili, sia per ragioni giuridiche sia tecniche.
La digital forensics nel Cloud Computing è quindi una nuova disciplina che studia il relativo crescente utilizzo di reti, computer e dispositivi di memorizzazione digitale impiegati in infrastrutture cloud, sfruttati per attività criminali hi tech e tradizionali. Secondo la definizione del National Institute of Standards and Tecnology (NIST), “il cloud computing è un modello che fornisce un accesso rapido e pratico on-demand via internet ad un gruppo di infrastrutture condivise e configurabili che può essere rilasciato rapidamente e con la minima interazione del fornitore”.

…continua su EDICOLeA

 


Articoli pubblicati da Fabio Massa

 

 

Show More

Related Articles