Comitato Scientifico

Elisabetta PATRITO

Elisabetta Patrito è giudice penale e MAGRIF del Tribunale di Cagliari.

Nata a Cagliari, laureata in Giurisprudenza, con la votazione di 110/110 e lode presso l’Università di Studi di Sassari, ha conseguito il diploma di Specializzazione della Scuola per le Professioni Legali e l’abilitazione all’esercizio della professione forense nell’anno 2011.

Assegnataria del premio “Toga d’Oro” dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari, del premio della Fondazione “Avv. Pietro Riccio” quale miglior giovane avvocato penalista e del premio dell’Associazione Avvocati Amministrativisti della Sardegna per il miglior compito in materia di diritto amministrativo, nella Sessione d’Esami 2010/2011, ha svolto la professione di avvocato nel Foro di Cagliari.

Già docente in scuole di formazione, con sede a Cagliari e a Sassari, per la preparazione dell’esame d’avvocato, è risultata vincitrice del concorso in magistratura indetto nel 2015.

Nominata magistrato ordinario con D.M. 7.2.2018, attualmente esercita le funzioni di giudice penale della I Sezione, Dibattimento e Riesame, nonché della Sezione Specializzata per le misure di prevenzione, del Tribunale di Cagliari.

Dal 2021 è altresì Magistrato di riferimento per l’innovazione e l’informatica (MAGRIF) per il settore penale dello stesso Tribunale.

E’ tutt’ora impegnata in attività di formazione di giovani giuristi e di appartenenti alle Forze dell’Ordine, nonché relatrice in incontri di studio, anche nelle scuole, sulle tematiche della violenza di genere, del cyberbullismo e dei crimini informatici.

Ha altresì organizzato conferenze in materia di tutela civile e penale dei diritti della personalità nell’era della Società dell’Informazione (tra i vari: “I diritti caduti nella rete”, “Porn revenge, la vendetta a portata di clic”, “Codice Rosso cibernetico”).

Parla fluentemente inglese e spagnolo, anche giuridico.

Articoli pubblicati

Show More

Related Articles