News

Mappatura 2021 delle reti mobili italiane

Il Ministero dello sviluppo economico ha dato mandato a Infratel Italia s.p.a. di svolgere l’attività di aggiornamento della mappatura della copertura del territorio nazionale con reti fisse a banda ultralarga, in linea con quanto previsto ai paragrafi 51, 63 e 78 degli “Orientamenti dell’unione Europea relativi all’applicazione delle norme in materia di aiuti di Stato in relazione allo sviluppo rapido di reti a Banda Larga” (2013C-25/01) (“Orientamenti Europei”).

L’aggiornamento della mappatura riguarda tutte le aree d’Italia, ad eccezione di quelle oggetto degli interventi già finanziati e in corso di attuazione nell’ambito del “Piano di intervento nelle aree bianche”, con lo scopo di:

  1. verificare il mantenimento degli impegni di copertura assunti, ai sensi del paragrafo 65 degli Orientamenti Europei, dagli operatori che hanno risposto all’avviso per la mappatura del 2020;
  2. ottenere l’evidenza di nuovi interventi attuati o pianificati a partire dall’anno 2021 per i prossimi cinque anni;
  3. consentire una mappatura particolareggiata delle reti fisse NGA (Next Generation Access) e VHCN (Very High Capacity Network).

La mappatura è stata effettuata sulla base di un reticolato geografico di dimensione 100mt x 100mt, rappresentativo del territorio italiano (per circa 30 Milioni di “pixel”). In corrispondenza di ogni pixel che costituisce la porzione del territorio gli operatori hanno compilato i campi relativi agli attributi di copertura.

I dati forniti dagli operatori nel corso della procedura di mappatura sono stati utilizzati per le sole finalità dell’avviso e sono resi disponibili a terzi in formato aggregato e disaggregato mediante il sito https://bandaultralarga.italia.it/documenti-e-dati/mappatura-reti-mobili-2021/.

Rif: https://www.infratelitalia.it/archivio-documenti/documenti/mappatura-2021-reti-a-banda-ultralarga-connessioni-mobili_consultazione-degli-operatori_

Esito della mappatura 2021

Alla mappatura hanno partecipato i seguenti operatori – in ordine alfabetico – che hanno conferito i piani di dettaglio per ciascuno dei sei anni di interesse (20212026):

 

  • Iliad Italia s.p.a.
  • Telecom Italia s.p.a.
  • Vodafone Italia s.p.a.
  • Wind Tre s.p.a.

Dalla mappatura è emerso che:
Il numero complessivo di SRB dichiarate dagli operatori al 2021 è pari a 66.698;

Il numero complessivo di SRB dichiarate dagli operatori al 2026 è pari a 73.931.

Relazione mappatura 2021 pdf-icon

È emerso inoltre che in alcuni casi le SRB dichiarate da diversi operatori distano tra loro meno di 10 metri, per cui appare ragionevole assumere che si tratti di casi di SRB in co-siting che, ai fini della mappatura, possono essere considerate come unico sito radiomobile.  Pertanto, il numero di siti radiomobili unici al 2026 è 47.103.

Al 2026 21.932 SRB dispiegate sul territorio nazionale non saranno raggiunte da collegamenti di backhaul in
fibra ottica3. Di queste, 3.329 sono già oggetto di obbligo di collegamento da parte del concessionario
pubblico Open Fiber. Il bando di gara del 2016 relativo alle aree bianche e quindi l’offerta dell’aggiudicatario Open Fiber prevede il collegamento punto-punto in fibra ottica dei nodi di rete (centrali, cabinet stradali e siti radio) di altri operatori che si trovano nelle vicinanze del tracciato realizzato (entro 500 metri in linea d’aria) verso il PCN di riferimento del Comune su cui ricade il nodo dell’operatore. Sulla base delle manifestazioni di interesse finora raccolte da Open Fiber e di tale obbligo contrattuale, il concessionario pubblico ha previsto il rilegamento in fibra ottica di circa il 15% delle SRB che dalla mappatura risultano non rilegate in fibra entro il 2026.

Siti privi di backhaul 

Pertanto, sono previste al 2026 18.603 SRB prive di backhaul in fibra ottica. Di queste, 2.494 sono dislocate
entro 50 metri di indirizzi civici interessati da interventi previsti nell’ambito del Piano “Italia a 1 Giga” e dei
piani privati dichiarati dagli operatori ai fini della mappatura 2021 delle reti fisse a banda ultra-larga.

Rif: https://www.infratelitalia.it/archivio-documenti/documenti/esiti-mappatura-reti-mobili

 

 

Show More

Related Articles