News

L’inoperato dell’Organismo di Vigilanza concorre all’inidoneità del Modello 231

Tribunale di Vicenza, Sezione Penale, sentenza n. 348 del 19 marzo 2021 e depositata il 17 giugno 2021

Il 17 giugno 2021 sono state depositate le motivazioni della sentenza nell’ambito del processo relativo al crac di Banca Popolare di Vicenza (“BPVi”). In una parte delle 1.111 pagine il Tribunale di Vicenza espone le argomentazioni e le motivazioni relative all’inadeguatezza e inefficacia del Modello organizzativo adottato da BPVi, in particolare rispetto alle caratteristiche e alle funzioni dell’Organismo di Vigilanza, la cui scarsa autonomia e indipendenza e la assoluta superficialità nell’operato ha concorso ha fondare l’affermazione di inidoneità del Modello 231 a prevenire reati della specie di quelli verificatisi.

https://www.sicurezzaegiustizia.com/docs/sentenza-banca-popolare-vicenza.pdf
(Estratto)

Show More

Related Articles